Referendum: Delrio, 'No' non e' catastrofe, ma instabilità

Fallimento banche? No ad agitare drappi rossi in modo infondato

Redazione ANSA

 "L'Italia e' un grande Paese con istituzioni molto solide. In caso di vittoria del 'No' nessun catastrofismo. Tuttavia evidentemente avremo un periodo di relativa instabilità". Lo afferma il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Graziano Delrio su Radio24, escludendo che un'eventuale sconfitta del 'Si' possa portare al fallimento di molte banche italiane. "Si tratta di interferenze, di chi agita drappi rossi - spiega Delrio - in modo infondato".

"In Alitalia, malgrado i bilanci siano peggiori del previsto, non mi hanno parlato di esuberi ma di un piano di rilancio", spiega Delrio.

Alfano, escludo rischio di brogli  - "Nessuna paura per l'ordine democratico. Escludo ogni possibilita' di brogli: a nome del governo garantiremo lo svolgimento regolare del voto. Nel Paese c'e' un grande scontro verbale, ma nessun problema di ordine pubblico". Lo afferma il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, su Radio 24.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


Modifica consenso Cookie