Elezioni: Da nord a sud ecco come sono composte le liste

Ranzi a Scandicci, Di Maio ad Acerra, Grasso a Palermo. Copme sono schierati big e non

Redazione ANSA ROMA

Matteo Renzi, il premier Paolo Gentiloni e poi tanti ministri, da Marco Minniti a Piercarlo Padoan, da Roberta Pinotti a Beatrice Lorenzin. Quindi alcuni volti nuovi, come Lucia Annibali, vittima della violenza di un uomo, e Paolo Siani, medico, fratello di Giancarlo, ucciso dalla Camorra. Anche Maria Elena Boschi tra i futuri eletti, blindata nel collegio sicuro di Bolzano. Questa, in grandi linee, la lista dei candidati del centrosinistra alle prossime elezioni.

Il segretario della Lega, Matteo Salvini, sarà capolista al Senato nelle circoscrizioni plurinominali Calabria 1, Lazio 1 (Roma), Lombardia 4 (Milano), Liguria 1, Sicilia 2 (Catania, Messina, Acireale, Siracusa). Dall'ex ad del Milan, Adriano Galliani al Umberto Bossi, i capolista e i collegi del centrodestra.

"Mi candido nel collegio uninominale di Palermo. Mi candido nella mia città e accetto la sfida mettendoci la faccia", ha annunciato Piero Grasso, leader di LeU.

Luigi Di Maio sarà candidato del M5s, oltre che nel proporzionale, anche nel collegio uninominale di Acerra, in provincia di Napoli, che comprende anche Pomigliano d'Arco, la sua città natale. Il leader Cinquestelle presenta i candidati esterni: 'Inizia una nuova era. Quella dei cittadini nelle Istituzioni e al governo del Paese. Con noi c'è il meglio d'Italia'. E in particolare Di Maio mette in luce la sfida a Gentiloni di Angiolino Cirulli, 'uno degli azzerati dal decreto salva-bianche'.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in