Appendino sindaco, Fassino le fa complimenti

La candidata pentastellata ha ottenuto 202.754 preferenze attestandosi al 54,56%

Redazione ANSA

Chiara Appendino del M5s è il nuovo sindaco di Torino. La candidata pentastellata ha ottenuto 202.754 preferenze attestandosi al 54,56% mentre l'ex sindaco Piero Fassino si è fermato al 45,44% con 168.880 voti. E' il dato definitivo del Viminale a conclusione dello scrutinio 919 sezioni del capoluogo piemontese.

"E' evidente dal voto che il centrodestra ha votato in blocco la candidata M5S. Per il centrodestra era un'occasione troppo ghiotta far perdere il centrosinistra a Torino dopo 23 anni. Questa motivazione ha prevalso sopra ogni altra cosa". Così Piero Fassino, nella sede del suo comitato elettorale, dove è stato comunque accolto da un lungo applauso. "Noi - è la prima analisi del ballottaggio fatta dal sindaco uscente - confermiamo i voti del primo turno, il dato aritmetico è inequivocabile: l'elettorale di centrodestra ha fatto convergenza sulla Appendino. L'esito delle comunali deve forse far compiere una riflessione anche di tipo politico perché questa situazione si è verificata solo dove la sfida era tra centrosinistra e M5S".

GLI SCRUTINI

E' stata del 54,41% l'affluenza definitiva alle urne a Torino per il ballottaggio per l'elezione del sindaco tra Piero Fassino (centrosinistra) e Chiara Appendino (M5S). Al primo turno l'affluenza era stata del 57,17%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in