Il calcio si ferma fino ad aprile

Serie A, Premier, Liga, Bundesliga, Ligue1: Foto

Redazione ANSA

Il calcio si ferma ma spera che il gioco non si fermi qui. L'auspico di poter finire il campionato, espresso da Gabriele Gravina, arriva al termine del consiglio Figc che ratifica uno storico stop a tutto il calcio italiano fino al 3 aprile. C'è la piena consapevolezza di una crisi senza precedenti, ma rassegnarsi all'idea di un campionato sospeso e' impossibile. Anche a costo di inventarsi inediti play off scudetto a quattro, o far pressione sull'Uefa per rinvii di Euro 2020.

 La Classifica alla 26/ma giornata 

  • Juventus 63
  • Lazio 62
  • Inter 54
  • Atalanta 48
    Roma 45
  • Napoli 39
  • Milan 36
  • Verona e Parma 35
  • Bologna 34
  • Cagliari 32
  • Fiorentina 30
  • Sassuolo 29
  • Udinese 28
  • Torino 27 
  • Sampdoria 26
  • Genoa e Lecce 25
  • Brescia 16
  • Spal 15
  • - una partita in meno: Atalanta, Brescia, Cagliari, Sampdoria, Torino, Verona.

 

Classifica dei marcatori

  • - 27 reti: Immobile (10 rigori-Lazio).
  • - 21 reti: C.Ronaldo (7-Juventus).
  • - 17 reti: R.Lukaku (4-Inter).
  • - 16 reti: Joao Pedro (3-Cagliari)
  • - 15 reti: Ilicic (Atalanta).
  • - 13 reti: Muriel (5-Atalanta).
  • - 12 reti: Dzeko (Roma).
  • - 11 reti: D.Zapata (1-Atalanta); Lautaro Martinez (2-Inter); Caputo (Sassuolo); Petagna (5-Spal).
  • - 10 reti: Belotti (5-Torino).

 

 Premier League - Risultati, classifiche e foto

La Premier League si ferma fino al 4 aprile. Anche le tre serie minori del calcio professionistico inglese hanno deciso di fermarsi, con una decisione presa all'unanimità.

LaLiga - Risultati, classifiche e foto

Si ferma il calcio spagnolo almeno per tutto marzo

Bundesliga - Risultati, classifiche e foto

Anche il calcio tedesco si ferma a causa del coronavirus. La Bundesliga e la serie B tedesca interromperanno l'attività fino al 2 aprile. E' la prima volta che il calcio tedesco si ferma dopo la seconda guerra mondiale

Ligue1 - foto

I campionati di Ligue 1 e Ligue 2 in Francia sono sospesi "fino a nuovo ordine" dopo gli annunci del presidente della Repubblica, Emmanuel Macron.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie