Sanremo: Imagine Dragons, Italia che passione!

Il gruppo statunitense all'Ariston per presentare album

dell'inviata Claudia Fascia SANREMO

Al Festival pop e radiofonico di Carlo Conti, arrivano anche gli Imagine Dragons. Il gruppo di Las Vegas, che ha venduto 25 milioni di brani e 7 milioni di album in tutto il mondo, è sbarcato in Italia - dopo la loro partecipazione ai Grammy Awards - per presentare l'ultima fatica discografica, l'album "Smoke + Mirrors", in uscita il 16 febbraio che arriva dopo il successo inaspettato del loro primo album Night Visions.

"L'Italia ci piace, non è vero che il pubblico è uguale ovunque - dice la rock band multiplatino, che si è già esibita a Milano e Padova e il 23 novembre farà di nuovo tappa nel capoluogo milanese per l'unica tappa italiana del tour mondiale -. In alcuni Paesi, la gente ascolta in silenzio e aspetta la fine delle canzoni per applaudire. Qui invece c'è passione, entusiasmo, la gente urla. C'è calore e sembrano di più di quanti non siano: se ce ne sono 100 sembrano 300. E poi ci piace il cibo", scherzano Dan Reynolds (voce, chitarra acustica e percussioni), Ben McKee (basso, tastiera, percussioni), Wayne Sermon (chitarra, tastiera, percussioni, violoncello), Dan Platzman (batteria, percussioni, viola). La passione per il nostro Paese, Dan l'ha dimostrata anche sposando un'italiana e tutti e quattro concordano sul fatto che le donne italiane "sono le più belle al mondo".

A sorpresa spiegano anche che quando hanno cominciato a suonare lo hanno fatto con la musica classica e che la maggior parte della loro "cultura musicale deriva dall'opera e da coloro che hanno cambiato il volto della musica: Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini". Sull'album in uscita, che oltre ai singoli Shots e I bet my life contiene altri 11 inediti, raccontano che è stato scritto mentre erano in tour con Night Visions.

"Un lavoro durato 2 anni, un periodo in cui abbiamo catturato le emozioni, gli alti e i bassi di questo periodo. Ci rappresenta molto: è intimo, emozionale, sincero. E ha tenuto conto del fatto che la nostra vita è cambiata drasticamente dopo il successo". La registrazione è avvenuta nel loro studio a Las Vegas, la loro città: "una città più autentica delle fantasie che la abitano". La rock band è impegnata anche con l'Hard Rock International per combattere il cancro, sostenendo la fondazione del gruppo The Tyler Robinson Foundation, attraverso la Signature Series: Edition 33 disegnata dagli stessi Imagine Dragons. La 33esima Sig Series che prevede una pin e una t-shirt a edizione limitata, è disponibile su hardock.com, nei rock shop e negli Hard Rock Cafe, Hotel e Casino di tutto il mondo. Il ricavato andrà al sostegno delle famiglie.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in