Roberto La Rosa, in campo per l'indipendenza della Sicilia

Roberto La Rosa, avvocato di Palermo, storico indipendentista siciliano, è il candidato alla Presidenza della Sicilia di “Siciliani Liberi”. La Rosa ha dichiarato che questo impegno passa così da quello di “pensiero”, che ha contraddistinto molte esperienze del passato, di pura testimonianza, ad uno di “azione”, in grado finalmente di prendere le redini del Governo della Sicilia e di dare risposte concrete ai drammi della Sicilia di oggi. 

'Lottiamo fino all’ultimo secondo - ha detto recentemente - di questa storica campagna elettorale per la libertà e l’Indipendenza del nostro Popolo e della nostra Nazione'.

E' sostenuto anche dal movimento dei Forconi. Il suo motto: 'La Sicilia sarà sempre stato indipendente'.

Secondo “Siciliani Liberi” i partiti italiani, tutti, non sono strutturalmente in grado di contrapporsi al 'colonialismo' dello Stato italiano di cui sono loro stessi la prima espressione. Il programma di Governo di “Siciliani Liberi” è incentrato sulla “Questione finanziaria Siciliana” e sulla proposta istituzionale di costituzione della Sicilia in “Zona Economica Speciale”, per rilanciare investimenti e occupazione, attraverso la totale devoluzione fiscale e amministrativa, la fiscalità di vantaggio, l’introduzione di una moneta complementare, la sburocratizzazione e uno status doganale speciale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA