Cesare Bisoni

E' il nuovo presidente di Unicredit

Cesare Bisoni è stato nominato presidente di Unicredit dopo la scomparsa di Fabrizio Saccomanni.

Bocconiano classe 1944, Bisoni vanta nel suo curriculum accademico anche studi presso la prestigiosa università americana di Harvard. La lunga carriera che lo ha portato al vertice di Unicredit ha sempre visto camminare di pari passo l’impegno nel mondo accademico e universitario e la partecipazione diretta nel mondo aziendale, soprattutto in quello bancario. Iscritto al Registro dei revisori legali, è stato sindaco di vari istituti di credito e fondazioni bancarie, tra cui la Cassa di Risparmio di Modena, la Banca Popolare di Rieti e il Credit Rolo Gestioni.

L’attività professionale si è allargata anche al pubblico, al massimo organismo di settore: Bisoni è stato infatti sindaco supplente della Banca d’Italia per 10 anni, dal 1996 al 2006. Ma nei suoi incarichi professionali figura anche un ruolo ben distante dal mondo più strettamente bancario e finanziario, quello alla presidenza della Commissione di Vigilanza sulle Società di Calcio Professioniste (Co.Vi.So.C.) presso la Lega Calcio.

La sua storia accademica, invece, lo ha visto iniziare la carriera come docente/collaboratore alla scuola di Direzione aziendale della Bocconi nel 1973, per poi passare alla facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Modena dove ha tenuto vari corsi e ricoperto diversi ruoli fino ad oggi. In Unicredit è arrivato nel 2010, prima come sindaco effettivo e poi dal 2015 al 2018 come membro del Cda.

Nel 2018 è stato quindi nominato vice presidente vicario. Sempre dallo scorso anno è diventato anche membro del Consiglio dell’Abi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia


Vai al sito: Who's Who