Post-it

Les Mots, il Festival della parola in Valle d'Aosta

Grandi ospiti dal 21 aprile all'8 maggio nel centro di Aosta

Post-it

Per quasi 20 giorni, dal 21 aprile all'8 maggio, il 'cuore' di Aosta, la centrale piazza Chanoux, torna ad essere uno spazio dedicato alla lettura, all'ascolto, alla cultura in genere, in occasione del settimo appuntamento di 'Les Mots', la rassegna che metterà a confronto romanzieri, giornalisti, studiosi e artisti sul tema de 'la Sfida'.

Il 'festival della parola in Valle d'Aosta' condurrà nella regione alpina, tra gli altri, personaggi del calibro di Federico Moccia, Gene Gnocchi, Aldo Cazzullo, Vittorio Sgarbi, Mimmo Candito, Marcello Fois, Maria Rita Parsi, Pino Insegno ed Enrico Varriale che il pubblico potrà ascoltare quotidianamente nella tensostruttura allestita al centro della piazza, all'interno dello 'Spazio Autori'. Qui uomini di cultura, di scienza e di spettacolo racconteranno come la parola possa cambiare le coscienze e il mondo, presentando le loro opere letterarie. Unica eccezione alla sede aostana sarà rappresentata dall'incontro del primo maggio alle 11,30 con il critico d'arte Vittorio Sgarbi in programma al Forte di Bard.

Una delle peculiarità del festival valdostano, organizzato dall'Amministrazione regionale in collaborazione con numerosi soggetti del territorio, è quella di coniugare all'interno della stessa area gli eventi dal vivo e la presenza di una grande libreria temporanea aperta al pubblico con orario continuato dalle 9 alle 23, a cura dei librai della città.

Altro 'atout' della manifestazione è la sua capacità di declinarsi in un programma legato non solo mondo dell'editoria, ma che si esprimerà attraverso numerosi eventi quotidiani quali spettacoli musicali, recitazioni di prosa e poesia, proiezioni cinematografiche in collaborazione con la rassegna 'Saison culturelle', e degustazioni 'letterarie', animate da letture di autori locali e accompagnate dalle eccellenze enologiche valdostane, all'interno della sezione 'Spazio Assaggi'. A pochi passi da piazza Chanoux, invece, la Sala espositiva Finaosta sarà sede dell’esposizione 'Gli amanti del sogno. L'amore al tempo di Hollywood' che raccoglie manifesti italiani di film statunitensi del periodo classico dedicati al tema della relazione tra gli amanti. La mostra - che sarà inaugurata il 21 aprile alle 18,30 - sarà visitabile tutti i giorni a ingresso libero con orario 10-13, 14-18.

Tra le forme letterarie uno spazio importante sarà riservato alla poesia: lo 'Spazio Autori' ospiterà la sezione 'Momenti di poesia' con i poeti dell'associazione letteraria Circolo del Cardo di Aosta che proporranno la lettura di alcuni versi sul tema della sfida, vista attraverso le più svariate chiavi di lettura, mentre la compagnia 'Replicante Teatro' utilizzerà la poesia e la figura di Dante per compiere un viaggio in tre tappe nel ciclo 'Ti dico un libro. Metamorfosi della Sfida'.

Infine, non poteva mancare a 'Les Mots' un concorso di scrittura. Organizzato dall'Alliance Française de la Vallée d'Aoste, 'Les dix mots pour sauver la planète' si sviluppa in quattro sezioni (tre dedicate agli studenti) cui concorrere con poesie, disegni, slogan, haiku. Regolamento su www.alliancefraoste.it.

Archiviato in