• Assicurazioni: Groupama, 50% talenti Academy subito occupati
ANSAcom

Assicurazioni: Groupama, 50% talenti Academy subito occupati

Un successo la formazione sul Coding, si lavora a II edizione

ANSAcom

ROMA - Studiare il coding, ossia la programmazione informatica, conviene e si vede. Lo dimostra l'esperienza dei 21 giovani partecipanti all'Academy di Coding di Groupama Assicurazioni, visto che la metà di loro ha trovato lavoro in un'azienda già prima della chiusura del progetto.

Un risultato di successo per la prima edizione del programma promosso dalla compagnia assicurativa in collaborazione con Codemotion, Luiss EnLabs, Fondazione Maxxi, Softlab, Octo Telematics e Simplon.co. e chiusosi oggi con una cerimonia diconsegna degli attestati.

Più del 50% dei talenti che hanno beneficiato, da settembre a dicembre, di un percorso full immersion legato al tema del coding e finalizzato all'apprendimento della programmazione web & mobile, ha infatti subito ricevuto offerte di collaborazioni tra aziende partner e altre opportunità potrebbero aprirsi nel corso dell'anno.

Oltre ad aver promosso l'Academy, Groupama ha anche attivato uno sportello di mentoring online per supportare i ragazzi nella compilazione del Cv e nella preparazione e gestione dei colloqui, così da facilitare il loro percorso di collocamento nel mondo del lavoro.

"La nostra compagnia è parte di un gruppo francese molto sensibile alla valorizzazione dei giovani e del territorio. Born2Code è un iniziativa che si sposa perfettamente con i valori di vicinanza e prossimità del nostro Gruppo", ha dichiarato Charles de Tinguy, amministratore delegato di Groupama Assicurazioni, sottolineando che la compagnia da anni promuove a livello europeo progetti affini che rafforzano ancora di più il proprio impegno nel sociale.

La cerimonia di chiusura dell'Academy è stata anche l'occasione per annunciare l'avvio dei lavori della seconda edizione del programma. Questa sarà dedicata a un corso di coding avanzato sul quale Yuri Narozniak, direttore generale della compagnia, ha commentato: "Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti da questa prima edizione. I dati e le azioni presentate oggi concretizzano la validità del progetto. Ringraziamo i partner per il sostegno che testimonia la possibilità di unire gli sforzi tra soggetti diversi pubblici e privati per garantire risposte alla domanda di nuove professionalità. Siamo già al lavoro per proseguire e consolidare il progetto Academy, con due nuovi corsi che avranno partenza imminente".

Nel chiudere la cerimonia, anche la presidente della Fondazione Maxxi, Giovanna Melandri, ha voluto congratularsi con Groupama per la sensibilità e l'attenzione rivolta nei confronti dei giovani cui, con l'Academy di Coding, ha offerto "un'opportunità concreta di ingresso nel mondo del lavoro attraverso nuovi mestieri digitali. L'incontro tra Maxxi e Groupama è avvenuto nel 2016: insieme abbiamo organizzato un corso di blogging, visite guidate gratuite e il primo hackathon del museo". Con particolare soddisfazione quindi Melandri ha poi annunciato il rinnovo della partnership con Groupama anche per il 2018.

In collaborazione con:
Groupama

Archiviato in