Post-it

Tlc: Ey apre summit digitale a Capri, focus su innovazione

Riflettori accesi su AI, robotica, smart cities, turismo

Post-it

ROMA - Dall'intelligenza artificiale alla robotica, passando per la digitalizzazione di servizi e pagamenti: sono alcuni dei temi su cui si confronteranno i protagonisti del mondo delle telecomunicazioni riuniti a Capri per la decima edizione del Digital Summit di EY (4-5-6 ottobre).

Quest'anno, spiega Donato Iacovone, ad di EY in Italia e Managing Partner per Italia, Spagna e Portogallo, il summit di Capri "è dedicato ad esperienze concrete", con un taglio molto operativo e un focus su innovazioni già in itinere e iniziative che le imprese si accingono ad avviare. L'obiettivo è dare testimonianza di come nuove tecnologie e trasformazione digitale stiano creando valore per le aziende italiane.

Al summit partecipano oltre 450 persone e 80 relatori provenienti dall'industria, dalle istituzioni, dall'accademia. Novità dell'edizione 2017 le "isole digitali", spazi in cui i partecipanti potranno toccare con mano alcune delle migliori soluzioni digitali già presenti sul mercato.

In apertura del summit (4 ottobre) è previsto l'intervento di Marianna Madia, ministro per la semplificazione e la Pubblica amministrazione.
Il 5 e 6 ottobre spazio al dibattito e al confronto su alcuni dei temi chiave della trasformazione digitale: convergenza dei settori, nuovi scenari nel settore dei media, mobilità, turismo, città "intelligenti", intelligenza artificiale, robotica. In agenda i keynote di Arnaud de Puyfontaine (Telecom Italia), Jeffrey Hedberg (Wind Tre), Naguib Sawiris (Orascom TMT Investments), Luciano Floridi (Università di Oxford) e gli interventi, tra gli altri, di Silvia Candiani (Microsoft Italia), Marco Icardi (SAS Italia), Luisa Arienti (SAP Italia).

In chiusura previsti gli interventi di Pier Carlo Padoan, ministro dell'Economia, Antonio Marcegaglia, presidente e ad del gruppo Marcegaglia, Alessio Rossi, presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria, il keynote di Fabio Gallia, ad e direttore generale di Cassa Depositi e Prestiti.

Archiviato in