Post-it

Biohightech, settore da 900 milioni di euro in Fvg

Cabina di regia del Cluster Smarth Health gestito da Cbm

Post-it

TRIESTE - In Friuli Venezia Giulia operano circa 150 aziende ad alta tecnologia nel settore della Salute intelligente. Questo comparto ha fatto registrare nel 2014 un fatturato complessivo attorno ai 900 milioni di euro e oltre 5mila addetti con un incremento del 15% rispetto al 2012 per entrambi i parametri. Molte di queste realtà usufruiscono delle attività Cluster Smart Health, promosse da Cbm Srl (Centro di biomedicina molecolare), partner di Aries - Camera di commercio della Venezia Giulia nell'organizzazione dell'evento Eurobiohightech.

Attualmente il Cluster Smart Health Fvg conta oltre 70 aziende BioHighTech, che hanno manifestato l'interesse ad aderire alle attività del Cluster, e 14 enti di ricerca e socio sanitari della regione Fvg tra cui le 3 università regionali (università di Trieste, università di Udine, Sissa), Elettra Sincrotrone, il Consiglio nazionale di Ricerca (CNR), il Centro internazionale di Ingegneria genetica e Biotecnologie (Icgeb), la Fondazione Studi Fegato, le Aziende sanitarie universitarie integrate di Trieste e Udine, l'Irccs Burlo Garofolo di Trieste e il Cro-Centro di riferimento oncologico di Aviano.

Archiviato in