ANSAcom

Moda: Stealth Day, i big del fashion affrontano le sfide del futuro

Tra internazionalizzazione e tecnologie i trend

milano ANSAcom

Tra internazionalizzazione, reshoring e nuove tecnologie, i big del fashion definiscono le sfide future della moda in Italia e nel mondo. L'occasione è lo  'Stealth Day 2019', evento organizzato da Dedagroup Stealth, azienda di Dedagroup dedicata all'ecosistema della moda e del lusso.
"L'Italia è famosa per produrre straordinari beni nel mondo della moda", ma "c'è uno spazio anche per il Made in Italy nel mondo della tecnologia e del software", sostiene il Ceo di Dedagroup, Gianni Camisa, sottolineando che "dietro alla rivoluzione digitale ci vogliono le persone, le quali, rendono le macchine intelligenti". Questa sesta edizione ha visto alcuni fra i più grandi brand internazionali confrontarsi sui cambiamenti imposti dai mercati globali, dai millennials, dalle nuove sfide dei retailers e dell’omnichannel. A portare la loro testimonianza, due eccellenze italiane, Fendi e Twinset, che hanno adottato la piattaforma "Stealth" per la gestione e integrazione dell'intera catena del valore. Introdotti dal Ceo di Dedagroup Stealth, Mimmo Solida, il Chief Operating Officer di Fendi, Frederic Munoz, e l'It & Logistics Director di Twinset, Federico Tamburini, hanno evidenziato il "ruolo cruciale" della piattaforma Stealth nello sviluppo dell'omnicanalità nei processi retail dei due brand. "L’Ict diventa in questo modo motore di trasformazione, accompagnando e a tratti guidando il cambiamento culturale e la creazione dei nuovi processi operativi e di controllo dei marchi", spiega Dedagroup, che supporta aziende, enti pubblici e istituzioni finanziarie nella trasformazione digitale. Ospite d'eccezione, una delle 30 donne under 30 più influenti della Fashion Industry, Anusha Couttigane, di Kantar Consulting, che ha evidenziato diversi scenari: come il reshoring nella produzione del lusso genera valore ed efficienza, l’importanza delle partnership, la progressiva scomparsa delle stagioni nelle collezioni di moda in virtù di un profondo cambiamento nella distribuzione, e la crescente attenzione verso le strategie di sostenibilità.
“Stealth Day si conferma un’occasione di incontro unico nel suo genere per la community del Fashion -sottolinea Solida-. Community prevalentemente italiana attorno a una soluzione completamente italiana, sempre più impegnata nella realizzazione di progetti e iniziative su scala globale. Un risultato che ci rende orgogliosi e ci conferma partner ideale per tutte le aziende disposte a guardare oltre, coniugare presente e futuro, marchi di fabbrica storici e traiettorie di sviluppo in uno scenario in evoluzione. Cambiamenti questi che rispondono alle richieste del mercato globale, del consumatore esigente e delle nuove sfide imposte all’intera supply chain”.

In collaborazione con:
Dedagroup Stealth

Archiviato in