"Qui ebrei":Santerini,segnale gravissimo

Provocazione proprio nei giorni in cui ricordiamo Shoah

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - "La scritta 'Juden Hier' ('qui c'è un ebreo') apparsa a Mondovì sulla porta di casa dove ha vissuto Lidia Beccaria Rolfi, deportata politica, e dove oggi vive il figlio, è un segnale gravissimo di intolleranza e provocazione proprio nei giorni in cui ricordiamo la Shoah". Lo dice Milena Santerini, coordinatrice nazionale per la lotta contro l'antisemitismo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie