Mattarella: 'Vigilare contro antisemitismo e fascismo'

'Testimonianza Segre patrimonio per l'Italia'. Oggi al Museo di Yad Vashem il Forum internazionale su Shoah e antisemitismo

"La cerimonia di oggi sarà un richiamo a tutto il mondo perché non si abbassi mai la guardia, l'attenzione e la vigilanza contro l'antisemitismo e contro la violenza e contro il fascismo". Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella nell'incontro di oggi con il presidente Reuven Rivlin a poche ore del Forum internazionale sull'antisemitismo e la Shoah a Yad Vashem a Gerusalemme. "La presenza così ampia di capi di Stato e di governo che si raccolgono per lo stesso motivo è del tutto inconsueta ed è importante che avvenga a Gerusalemme", ha aggiunto.

"Anche l'Italia ha avuto una pagina nera a riguardo, particolarmente grave. E per questo l'Italia è consapevole dell'esigenza di affermare continuamente l'esigenza di combattere l'antisemitismo e di trasmettere ai giovani la consapevolezza", ha detto Matterella nell'incontro con il presidente Reuven Rivlin ricordando il significato della nomina di Liliana Segre senatrice a vita. "L'ho nominata nel gennaio del 2018 e quell'anno ricorrevano gli 80 anni dalle leggi razziali con cui il fascismo ha perseguitato gli ebrei".

La testimonianza resa dalla senatrice Liliana Segre "in questi ultimo decenni sulla Shoah è stata per l'Italia un patrimonio prezioso". "La nostra Costituzione - ha spiegato Mattarella ricordando la nomina nel 2018 - prevede cinque senatori a vita e in questi cinque anni di mandato io avevo solo un posto vacante e ho nominato la signora Segre". 

Mattarella ha partecipato ieri alla cena nella residenza del presidente israeliano Reuven Rivlin in onore dei capi di stato che partecipano alle cerimonie per il 75/o anniversario della liberazione di Auschwitz. Oggi prenderà parte al Museo di Yad Vashem a Gerusalemme al Forum internazionale sulla Shoah e l'antisemitismo.

Prima di andare a Yad Vashem per il Forum intitolato 'Ricordare la Shoah, combattere l'antisemitismo', Mattarella questa mattina avrà due incontri bilaterali. Il primo con il presidente israeliano Rivlin e il secondo con il presidente sloveno Borut Pahor. Il presidente Mattarella è arrivato in Israele da una missione in Qatar, dove accompagnato da vari imprenditori italiani, ha incontrato l'emiro Tamim bin Hamad al-Thani. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie