Conte a libici,alleati per la democrazia

Non miriamo a interferenze che minino autonomia e stabilità

(ANSA) - ANKARA, 13 GEN - "Rivolgo un appello a tutti i libici: ogni giorno con ogni comportamento che assumono decidono del loro futuro, se ne vogliono uno di prosperità e benessere e vogliono aprirsi alla piena vita democratica troveranno sempre nell'Italia un alleato, perché non mira a interferenze che possano condizionare uno scenario futuro di piena autonomia e stabilità". Lo dice il presidente del Consiglio Giuseppe Conte parlando della Libia al termine del colloquio con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. "Il cessate il fuoco - ha quindi aggiunto - può risultare una misura molto precaria se non inserito in uno sforzo della comunità internazionale per garantire stabilità alla Libia. E per questo abbiamo condiviso la opportunità che si acceleri il processo di Berlino".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA