Mattarella, le paure sono contagiose e creano contrapposizioni

Il Presidente della Repubblica sottolinea però come sia 'contagiosa anche la pace' e come questa vada 'difesa ogni giorno con l'impegno quotidiano'

 "I cambiamenti che il mondo sta attraversando creano disorientamento e paure, e le paure generano contrapposizioni pericolose. Le paure sono contagiose, ma anche la pace lo è. La pace non è raggiunta una volta per tutte, va sviluppata, difesa, consolidata, e aggiornata. La pace richiede impegno e lavoro attivo". Così il capo dello Stato, Sergio Mattarella, nel saluto per i 55 anni del Sermig di Torino. "Un impegno costante attivo e concreto per la pace è quello che garantisce e puòßdifendere da tanti pericoli".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA