• Salvini contro Mattarella: 'Ha avallato uno squallido giochino di Palazzo'

Salvini contro Mattarella: 'Ha avallato uno squallido giochino di Palazzo'

Il leader della Lega all'attacco: 'E' un governo barzelletta. Mai con Renzi e il Pd, mai più con Di Maio'

"Mi spiace che il Presidente della Repubblica abbia avallato questo triste, squallido giochino di Palazzo". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, a Genova per una visita al Salone Nautico. "Il governo Monti per assurdo aveva più sostegno popolare", ha detto.

E' "il governo barzelletta e mi domando perché il Presidente della Repubblica abbia permesso tutto ciò. Con il massimo rispetto. In Israele hanno votato, votano in Austria, Polonia, Spagna, Gran Bretagna. Tutti tranne che in Italia perché sennò vince la Lega".

"Dove c'è Renzi non ci sono io. Ha cambiato mille volte idea. Quando io dico - ha detto in un altro passaggio - mai con il Pd e mai con Renzi vi sfido a provare il contrario. Abbiamo un'idea di Italia, di futuro, di lavoro, di scuola, di giustizia, di tasse, diverso". Mai anche con di Maio? gli è stato chiesto. "Abbiamo già dato. Adesso ho scoperto che sono più vicini alla Cgil e alle nuove tasse, che al taglio di tasse". Mai più? "Abbiamo già dato", ha ribadito.

"Con tutto il dovuto rispetto per la CEI, con milioni di Italiani (e tanti immigrati regolari e perbene) senza casa, senza lavoro e senza speranza - ha detto ancora - è dovere di un buon politico italiano occuparsi prima di queste sorelle e fratelli in difficoltà, poi anche del resto del mondo. Aiutare i pochi che scappano davvero dalla guerra è un dovere, aprire i porti italiani a tutto il mondo è una follia". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA