• Orban: 'In Italia il governo si è separato dal popolo'. Di Maio: 'Eviti inutili ingerenze'

Orban: 'In Italia il governo si è separato dal popolo'. Di Maio: 'Eviti inutili ingerenze'

"In Italia il governo s'è separato dal popolo". Lo afferma il premier ungherese Viktor Orban, partecipando alla festa Atreju 2019. "Vedo che sta tornando la sinistra, sta riportando il potere dappertutto, facendo entrare i migranti e aumentando le tasse. Sempre gli stessi errori, non hanno imparato niente dal passato", sostiene Orban.

"L'Ungheria è pronta ad aiutare l'Italia ma non possiamo far entrare i migranti, diciamo no alle quote di redistribuzione. Ma siamo pronti ad aiutare l'Italia nella difesa dei confini e nei rimpatri nei Paesi d'origine". Lo afferma il premier ungherese Viktor Orban, partecipando alla festa Atreju 2019, dialogando a distanza con le parole del premier Conte di stamane. "Comunque - aggiunge - aspettiamo che l'Italia torni tra noi, nel nostro club".

Replica alle affermazioni di Orban, il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio: "Orban eviti inutili ingerenze. Non permetto a nessuno di giudicare o attaccare l'Italia, men che meno a chi fa il sovranista ma con i nostri confini. Orban non conosce il popolo italiano, parli quindi del suo popolo, se vuole, non del nostro". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA