Pd: E. Letta, scissione di Renzi non ha senso logico

Serve unità e umiltà da tutti

(ANSA) - ROMA, 16 SET - L'eventuale scissione di Matteo Renzi dal Pd è "una cosa non credibile. Non c'è alcuno spazio per una scissione a freddo, e parlare di separazione consensuale non ha senso". Lo dice l'ex premier Enrico Letta a Circo Massimo, su Radio Capital. "Renzi è stato tra quelli - sostiene Letta - che hanno fatto un lavoro molto importante per arrivare a questa soluzione politica (il governo Conte bis, ndr), e ora che questa soluzione politica c'è, la rottura avviene perché non c'è un ministro di Pontassieve? Francamente mi sembra difficile spiegarlo agli italiani, e siccome Renzi è intelligente lo sa benissimo. Fare la scissione non ha senso logico. Non so perché la evocano di continuo, ma in questo momento non è credibile. Salvini dov'è saltato? Sull'arroganza. Gli italiani lo hanno visto come uno che non aveva chiaro il fatto che se punti a palazzo Chigi è per servire il Paese, non per servirti del Paese. Qui c'è bisogno da parte di tutti di unità e umiltà". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA