25 aprile: Mattarella, memoria è dovere

Non si può prescinderne per il futuro. Presidente è in Veneto

(ANSA) - ROMA, 25 APR - "Questo doveroso ricordo ci spinge a stringerci intorno ai nostri amati simboli: il tricolore e l'inno nazionale. È il dovere, morale e civile, della memoria.
    Memoria degli eventi decisivi della nostra storia recente, che compongono l'identità della nostra Nazione da cui non si può prescindere per il futuro". Lo ha detto il capo dello Stato Sergio Mattarella alla cerimonia per il settantaquattresimo anniversario della Liberazione a Vittorio Veneto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA