Erika Stefani, muore papà del ministro in un rally in Algeria

Aveva 72 anni, il suo 'quad' si è ribaltato

Il papà del ministro Erika Stefani è morto durante un rally in Algeria. Giovanni Stefani, 72 anni, era un grande appassionato di motori, in particolare dei raid motociclistici, cui aveva preso parte in molti paesi del mondo. Partito per l'Algeria a metà della scorsa settimana, Stefani era scattato domenica mattina con gli altri equipaggi dalla città di Taghit per il "Tuareg Rally 2019". Guidava un "quad", una moto a quattro ruote che, secondo la prima ricostruzione fornita da uno degli organizzatori, si è ribaltato durante un salto fra le dune, ricadendo addosso a Stefani. Un compagno di squadra arrivato qualche minuto dopo ha provato a rianimarlo per 15-20 minuti. "Poi - ha detto la stessa fonte - è arrivato un dottore e anch'egli ha provato a rianimarlo ma non ha potuto che constatarne la morte".

Quella per le moto era una passione che aveva trasmesso anche alla figlia Erika. Nella sua carriera sportiva Stefani aveva partecipato a due edizioni della Parigi-Dakar, la prima storica edizione della Transorientale, due Rally dei Faraoni, quattro del Marocco e due della Tunisia. A Trissino gestiva una macelleria, nel centro del paese.

 

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA