Sarti, interviene il Garante: 'Media rispettino privacy'

Fi e Lega: 'Solidarietà'. Pd: 'Fico verifichi se sono stati ripresi anche incontri politici'

Continua a far discutere la vicenda di Giulia Sarti, ex presidente della commissione Giustizia della Camera M5s, nella polemica per la vicenda di alcuni rimborsi elettorali non restituiti dopo l'archiviazione dell'ex fidanzato Bogdan Tibusche da lei accusato dei mancati versamenti. Secondo quanto riferito alle 'Iene' da Tibusche nella casa della Sarti sarebbe stato installato un impianto di videosorveglianza. E  alcune di tali immagini starebbero circolando tra i mezzi d'informazione, secondo quanto ha detto ieri sera Lilli Gruber a Otto e mezzo.

Sulla vicenda interviene il Garante. 'Con riferimento a notizie relative alla possibile circolazione di immagini molto personali della deputata M5s Giulia Sarti, il Garante per la privacy richiama l'attenzione dei mezzi di informazione al rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali e del codice deontologico dei giornalisti'. 'Tali regole - ricorda il Garante nella nota - impongono al giornalista di astenersi dal diffondere dati riguardanti la sfera intima di una persona per il solo fatto che si tratti di un personaggio noto o che eserciti funzioni pubbliche, richiedendo invece il pieno rispetto della sua vita privata quando le notizie o i dati non hanno rilievo sul suo ruolo e sulla sua vita pubblica'.

'Voglio manifestare con forza la mia solidarietà a Giulia Sarti per il vergognoso atto di cyber-bullismo ai suoi danni. Non ho parole per esprimere il mio totale disprezzo per chi ha organizzato un attacco così infame', scrive su twitter Mara Carfagna. E solidarietà alla Sarti arriva anche dalla leghista Barbara Saltamartini.

Intanto il Pd con Ubaldo Pagano chiede di intervenire al presidente della Camera Roberto Fico:  "E' vero - scrive su Facebook Ubaldo Pagano - che a casa dell'ex presidente della commissione Giustizia della Camera Giulia Sarti venivano effettuate riprese video di incontri politici? Nell'abitazione privata della deputata M5s si svolgevano anche incontri di carattere istituzionale? Ci sono parlamentari coinvolti? Su questi aspetti sarebbe opportuno che il presidente della Camera Fico chiedesse immediati chiarimenti ed effettuasse verifiche".

E' vero che alcuni giornalisti sarebbero in possesso di nuove foto osé di Giulia Sarti, l'ex presidente M5S della Commissione giustizia della Camera?, chiedono a un Giorno da Pecora su Rai Radio 1 a Filippo Roma, inviato della trasmissione di Mediaset Le Iene. "No, stanno circolando due tipi di cose. Le vecchie foto dell'onorevole Sarti, a suo tempo rubate dall'hacker, e ora nuovamente in circolo, magari da qualcuno che le aveva conservate e che ora, visto che si è tornati a parlare dell'argomento, le ha nuovamente distribuite - ha risposto Roma -. E poi c'è un filmato fake, un video con una ragazza dai capelli mori che non c'entra nulla con la Sarti. Il sito Dagospia ha scritto che il servizio andato in onda a 'le Iene' è stato tagliato di un minuto. chiedono a Roma. "E' stato tagliato probabilmente solo per motivi di scaletta - ha risposto - per dare più ritmo al pezzo, non per motivi contenutistici o perché non dovessimo mandare in onda certi contenuti". Lo stesso Dagospia sostiene che la parte tagliata si riferirebbe a filmati a casa della Sarti in cui erano presenti anche politici. "No, assolutamente no, non è vero, lo smentisco. Le cose più importanti comunque le abbiamo messe". E' possibile che in quella casa si siano filmati anche incontri politici dove si può esser detto qualcosa che non si voleva venisse fuori? "Chissà, chissà. Tutto può essere". Lo avete chiesto a Tibusche? "Lo abbiamo chiesto - ha concluso Roma a Un Giorno da Pecora - ma lui tendeva a giocare sulla difensiva dicendo il meno possibile sull'argomento filmati".

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA