Casellati, germi dell'odio non sconfitti

Non ripetere sottovalutazioni né abbassare guardia negazionismi

(ANSA) - ROMA, 7 MAR - "Possiamo oggi considerare i germi dell'odio, del razzismo e dell'antisemitismo sconfitti per sempre? Purtroppo no, ed è evidente che non si possono e non si devono ripetere sottovalutazioni che pure si sono registrate in passato". Così il presidente del Senato Elisabetta Casellati al convegno "Stragi e deportazioni nazifasciste: per la giustizia e contro l'ambiguità", promosso dalla senatrice Liliana Segre. "I recenti fatti di cronaca in Francia, Argentina e non solo - ricorda - sono un monito a non abbassare mai la guardia rispetto a qualsiasi atteggiamento negazionista o giustificazionista".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA