Giorgetti, con noi Sardegna migliore

Statuto speciale non riconosciuto, anche Roma ha responsabilità

(ANSA) - CAGLIARI, 18 FEB - "Noi non puntiamo a fare il pieno dei voti in quanto tale ma a offrire la speranza di un governo migliore anche in Sardegna". Così il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, oggi a Cagliari per un incontro elettorale, in un info point della Lega. Per il numero due del Carroccio, "la Sardegna ha bisogno innanzitutto di potersi autogovernare, visto che ha uno Statuto speciale che non viene riconosciuto: anche l'ultima sentenza della Corte Costituzionale ha ben precisato quali sono le prerogative della Regione che non sono state riconosciute dallo Stato centrale".
    In questi giorni, ha aggiunto, "molti parlano di pastori, ma io ho incontrato le rappresentanze dei lavoratori dell'alluminio di Portovesme, c'è il problema di assicurare un futuro all'industria qui storicamente insediata, e che in qualche modo deve poter continuare a esistere".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA