Brunetta, governo si arrende a manovra

Accordo con Ue su Legge di Bilancio non lascia scampo

(ANSA) - ROMA, 18 FEB - "Il Governo comincia finalmente ad arrendersi all'evidenza dei fatti e ad ammettere che, alla fine, la manovra correttiva quest'anno si farà, in quanto necessaria.
    Lo scorso gennaio, è stato il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ad essere possibilista circa questa possibilità, dopo l'entrata ufficiale in recessione dell'economia italiana. Oggi, è stata la volta del sottosegretario alla presidenza del consiglio, Giancarlo Giorgetti, che ha dichiarato esplicitamente che il Governo affronterà il tema della correzione "nei prossimi mesi". Lo scrive in una nota Renato Brunetta, deputato e responsabile della politica economica di Forza Italia. "D'altronde, è la matematica dei conti e l'accordo preso a dicembre proprio dal Governo con la Commissione Ue per avere il via libera alla Legge di Bilancio 2019 a non lasciare alternative all'Esecutivo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA