Conte: avanti con manovra o è recessione

"Fare sistema con aziende Stato.Stime bocciate? Si ricrederanno"

(ANSA) - ROMA,10 OTT - "Dobbiamo procedere su questa linea, abbiamo convenuto" con le aziende presenti alla cabina di regia "che una diversa manovra avrebbe portato, in una prospettiva di crescita molto debole ad una recessione". Così il premier Giuseppe Conte dopo la riunione con le principali aziende partecipate dallo Stato. "Abbiamo organizzato la prima riunione della cabina di regia. Abbiamo illustrato la nostra manovra, volevamo interlocuzione. Volevamo un primo riscontro che ci stiamo muovendo bene - ha aggiunto -. E abbiamo avuto la sensazione che l'Italia può fare sistema". "Chi ha bocciato le stime di crescita dovrà riformularle", ha detto il premier, "abbiamo un piano di investimenti aggiuntivi, rispetto a quelli programmati, per il prossimo quinquennio: 15 miliardi in più, che potrebbero arrivare a 20 se riuscissimo a realizzare tutta la semplificazione burocratica e le riforme strutturali"."Non prendiamo assolutamente in considerazione la possibilità" di uno spread fuori controllo e di un cambio della manovra".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA