• Salvini ancora contro l'Ue: 'Juncker e Moscovici hanno rovinato Ue e Italia'

Salvini ancora contro l'Ue: 'Juncker e Moscovici hanno rovinato Ue e Italia'

'Hanno detto sì a manovre che hanno impoverito e precarizzato l'Italia', ha detto il ministro arrivando al villaggio della Coldiretti

Nuovo attacco del ministro dell'Interno Matteo Salvini all'Europa e nuova lite con il presidente Juncker. "L'Ue ha detto sì a manovre economiche che hanno impoverito e precarizzato l'Italia - ha detto Salvini al villaggio della Coldiretti a Roma - e quindi non mi alzo la mattina pensando al giudizio che del governo e dell'Italia hanno persone come Juncker e Moscovici, che hanno rovinato l'Europa e l'Italia". "Dicano quello che credono - ha proseguito -, noi andiamo avanti dritti e sereni".

"Spero che" Matteo Salvini "non finisca mai nella situazione di dover raccogliere un mucchio di macerie" ha replicato il presidente della Commissione europea Juncker. "Le uniche macerie che dovrò raccogliere sono quelle del bel sogno europeo distrutto da gente come Juncker", è la controreplica di Juncker. "Incredibili e inaccettabili gli insulti che ogni giorno arrivano da Bruxelles e dai burocrati europei". "Sarò felice di ricostruire una nuova Europa con il voto popolare di maggio - conclude Salvini - Io lavoro solo e soltanto per il bene e il futuro del popolo italiano".

Intanto getta acqua sul fuoco anche il leader M5s Luigi Di Maio. "Portare il rapporto Deficit/Pil al 2,4% è il numero che ci serviva per finanziare il superamento della Legge Fornero, il Reddito di Cittadinanza, la Pensione di Cittadinanza e i rimborsi ai truffati delle banche. Non è una sfida con l'Europa e non è uno sfizio, è semplicemente il numero che serviva per la 'Manovra del Popolo'", dice.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA