Legittima Difesa: Bonafede, non è competenza di Salvini

Spetta al mio ministero. Volontà di cambiare, lavoriamo con la Lega

La volontà del governo è di "cambiare la legge sulla legittima difesa", sulla quale "il ministro dell'Interno non ha competenze". Lo ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede a 'L'aria che tira' su La7 sottolineando che la competenza in materia spetta al suo ministero. "C'è la volontà di migliorare la legge - ha aggiunto - al Senato sono depositati 8 disegni di legge e M5s e Lega stanno lavorando per un testo equilibrato". 

"Il ministro dell'interno - ha sottolineato ancora il Guardasigilli - si occupa della sicurezza dei cittadini e di prevenire il fatto che un losco individuo entri nella casa di una persona onesta. Al ministero della Giustizia spetta invece, quando lo Stato ha fallito e una persona è entrata nella casa di qualcuno, fare tutto per garantire al cittadino di non doversi difendere per tre gradi di giudizio dall'accusa di essersi difeso". Ecco perché il Viminale non "ha competenza" sulla Legittima Difesa.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA