Crollo ponte: Espresso, foto shock travi rotte e cavi usurati

Settimanale pubblica immagini di Autostrade, "allarme ignorato"

 L'Espresso pubblica online le immagini del ponte Morandi riprese da società Autostrade tra il 2011 e il 2016 che già allora rivelavano il rischio di cedimenti della struttura. Secondo quanto rivela il settimanale, le foto sarebbero state "messe a disposizione del ministero delle Infrastrutture dieci mesi fa, ma sono state ignorate". "Alcuni dei cavi dei tiranti esaminati - si legge - erano addirittura liberi di muoversi, con perdita della loro capacità di carico tra il 50 e il 75 per cento. Ma fino a quella mattina le travi di sostegno del piano autostradale stanno perfino peggio degli stralli". "Un'ispezione dell'agosto 2011 ripetuta con gli stessi risultati nel maggio 2013, senza però nessun intervento riparatore - continua l'articolo -, conferma che la situazione tra la pila 9 crollata e la 10 ora pericolante era già allora spaventosa: tutti i ferri in vista, viene scritto sette anni fa e ripetuto due anni dopo, 'sono risultati deformabili anche solo facendo leva con uno scalpello: si può quindi ritenere che non presentino più la tensione prevista e quindi siano da ritenere non efficaci'". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA