Editoria: Di Maio, stop a finanziamenti pubblici indiretti

Via anche alle inserzioni milionarie da aziende partecipate Stato

"Pd e FI che sembrava dovessero comandare per chissà quanto tempo, oggi sono ridotti ai minimi termini e non sono in grado neppure di fare un'opposizione e si limitano a spargere falsità sul governo, usando i giornali e le tv da loro controllati. Ecco, l'odio dei media nei nostri confronti è l'elemento di continuità dal 2014 a oggi. Ma anche per loro sta arrivando il momento di dire addio ai finanziamenti pubblici indiretti e alle inserzioni milionarie delle aziende partecipate dello Stato che dettano loro la linea editoriale". Lo scrive il vicepremier Luigi Di Maio sul blog delle Stelle. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA