Dl benzina, ok Senato con 159 sì e 51 no

68 astenuti. Ora passa alla Camera

L'Aula del Senato con 159 sì, 51 no e 68 astenuti approva il disegno di legge di conversione del decreto che proroga il termine di entrata in vigore degli obblighi di fatturazione elettronica per le cessioni di carburante. Ora il provvedimento passa alla Camera.  Il provvedimento sposta dal primo luglio al prossimo gennaio il termine a partire dal quale diventa obbligatoria la fatturazione elettronica anche per le vendite di carburante per autotrazione presso gli impianti stradali. La norma era stata introdotta con l'ultima legge di bilancio che anticipava per alcune categorie, tra cui proprio quella dei benzinai, questo nuovo obbligo, che invece scatterà in maniera generalizzata a partire dal gennaio. Lo slittamento è stato adottato dopo che le categorie interessate avevano mostrato le difficoltà nell'adeguarsi alle nuove norme, attuate con dei provvedimenti successivi, in un tempo troppo ristretto. La proroga non riguarda invece le società che hanno subappalti da società pubbliche
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA