Di Maio, ridurremo numero rinnovi contratti a termine

Guerra seria a precariato anche limitando licenziamenti selvaggi

"Ridurremo il numero dei rinnovi per i contratti a tempo determinato" e "allo studio c'è la reintroduzione delle causali", ha detto il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio sottolineando l'obiettivo di "fare una guerra seria al precariato" attraverso "una revisione del jobs act",e "anche limitando i licenziamenti selvaggi".

Il ministro ha incontrato Deliveroo, JustIt, Foodora, Domino's Pizza e Glovo. Di Maio ha spiegato di aver proposto alle aziende della Gig economy di aprire un tavolo di contrattazione tra i rappresentanti dei riders e i rappresentanti della piattaforme digitali e "chissà che non si arrivi al primo contratto nazionale della Gig economy". "Mi è stato detto che sono disponibili", ha aggiunto il ministro, precisando che "se poi il tavolo non dovesse andar bene interverremo con la norma che avevamo progettato.

Nell'incontro tra Di Maio e i rappresentanti delle piattaforme di food delivery riguardo alla tutela del lavoro dei riders: "C'è stato molto dialogo, molta trasparenza, il ministro è stato molto positivo e anche noi penso, tutti quanti. Siamo partiti col piede giusto", ha detto il ceo di Foodora, Gianluca Cocco, dopo il tavolo istituzionale aggiungendo che col ministro Di Maio "ci rivedremo, anche se non c'è ancora una data". Nessun commento invece sulla possibilità che l'azienda lasci l'Italia a causa del decreto dignità.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA