• Di Maio: 'Saremo più veloci della Germania. Capigruppo vedono partiti'

Di Maio: 'Saremo più veloci della Germania. Capigruppo vedono partiti'

'Clausole per l'aumento dell'Iva vanno disinnescate subito'

 "Oggi in Germania dopo circa 6 mesi è stato formato il Governo, credo che ci impiegheremo di meno rispetto a quei tempi". Lo ha detto Luigi Di Maio oggi a Milano a un incontro con Confcommercio. 

"Credo che le clausole per l'aumento dell'Iva vadano disinnescate subito e non vadano rinviate per questioni tecniche", ha affermato ancora il leader M5S. "La spending review è importante - ha rilevato -, prima di parlare di sforamento del deficit, andiamo a recuperare i soldi spesi male e investiti male".

Di Maio ha sottolineato, inoltre, la necessità non solo di ridurre le tasse, ma anche il numero. "E' fondamentale - ha sottolineato - per dare serenità alle attività produttive".

Quanto al reddito di cittadinanza, Di Maio ha detto: 'Non abbiamo intenzione  di dare soldi alle persone senza che facciano nulla" e "avete la rassicurazione che nessuno potrà starsene sul divano. Non è uno strumento legato all'assistenzialismo" ma "dobbiamo ispirarci ai paesi liberali che utilizzano la flex security".

Dopo la lite ieri con il ministro Padoan, Di Maio ha espresso apprezzamento per le parole del commissario agli affari economici Pierre Moscovici che ha espresso "fiducia nella democrazia italiana e dell'impegno dell'Italia nella Ue".  

"Domani i nostri capigruppo Giulia Grillo e Danilo Toninelli si confronteranno anche con le altre forze politiche. L'interlocuzione sulle presidenze delle Camere, come abbiamo già detto, è slegata da ciò che riguarderà la formazione del governo". Lo afferma il capo politico del M5S Di Maio su Facebook dopo aver sentito il leader della Lega Matteo Salvini sulle presidenze delle Camere.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA