Insularità, battaglia diventa nazionale

Sardegna, Sicilia e isole minori per inserimento in Costituzione

(ANSA) - CAGLIARI, 13 MAR - La battaglia per l'inserimento del principio di insularità in Costituzione diventa nazionale: sabato 7 aprile partirà in tutti i capoluoghi italiani la raccolta di firme per la presentazione di una proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare. Lo hanno annunciato a Cagliari il Comitato sardo che nei mesi scorsi ha raccolto 92mila firme per poter indire il referendum, a Palermo il neonato Comitato siciliano per l'inserimento del tema nello Statuto isolano, legge a valenza costituzionale, e contemporaneamente a Roma l'Associazione nazionale dei Comuni delle Isole minori. Stavolta sarà necessario raccogliere 50mila firme. "Oggi nasce un fronte unico e unito - ha spiegato il presidente del Comitato sardo, Roberto Frongia - che sostiene una nuova, straordinaria sfida con l'obiettivo di trasformare la questione insulare in una vera e propria vertenza nazionale".
    All'incontro di oggi era presente chi sinora ha appoggiato la battaglia che ha coinvolto in modo trasversale tutte le parti politiche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA