M5s: Polemica su Fioramonti anti-Israele

Candidato premier, "Ha chiarito tutto,M5S non è contro Israele"

(ANSA) - ROMA, 28 FEB - Desta "inquietudine e indignazione" nel mondo ebraico italiano la notizia della candidatura a ministro dell'Industria da parte del M5S - in un eventuale governo Di Maio - di Lorenzo Fioramonti, "docente di economia contraddistintosi in passato per aver sostenuto la campagna d'odio e boicottaggio contro Israele". A scriverlo sono le Pagine ebraiche 24, quotidiano dell'ebraismo italiano edito dall'Ucei. "Fioramonti - è l'accusa - è arrivato a rifiutare di partecipare a un evento in Sudafrica, dove insegna, perché era prevista la presenza dell'ambasciatore israeliano Arthur Lenk".
    Il candidato premier M5S Luigi Di Maio, al Forum Live Facebook-Ansa replica che la notizia "non è vera. Il Movimento non è contro Israele, è contro il boicottaggio e non ha un ministro contro Israele. Fioramonti ha già chiarito quella vicenda e telefonerà all'ambasciatore per chiarire. Mi dispiace che si segua la strumentalizzazione del Pd contro i miei ministri".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA