Calenda, Lega ammicca a forme razzismo

Ma storia non si ripete mai uguale. Non credo pericolo fascismo

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - "La storia non si ripete mai nello stesso modo. Non credo ci sia un pericolo di fascismo, credo che ci sia un pericolo di una nuova forma di razzismo che si salda all'idea che certi problemi possano essere affrontati in modo ideologico e semplice con gli slogan. E vedo forze politiche come la Lega che da questo punto di vista ammiccano a questo fenomeno e secondo me si pongono ai limiti di quello che una volta era chiamato arco costituzionale". Lo ha detto Carlo Calenda, ministro dello Sviluppo economico, intervistato da Serena Bortone ad Agorà, su Rai3.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA