Grasso, dialogo Pd? Se segnali concreti

Ci vuole spostamento su posizioni sinistra per cominciare

(ANSA) - ROMA, 9 FEB - "La posizione è chiara, forte e semplice: se si danno segnali concreti, non a parole". Lo ha detto il presidente del Senato e leader di Liberi e Uguali, Pietro Grasso, rispondendo a una domanda sugli scenari dopo il voto. Ospite di Radio Anch'io su Radio 1 Grasso ha ricordato che "noi avevamo chiesto di eliminare il superticket, avevamo chiesto il voto disgiunto, avevamo fatto tutta una serie" di richieste alle quali il Pd non ha risposto. E invece "ci vuole uno spostamento su quelle posizioni di sinistra per cominciare a parlare e cominciare il dialogo. Non si può continuare a dire 'abbiamo fatto bene con l'articolo 18'".
    Quanto al Jobs Act, Grasso ha sottolineato che diversi attuali componenti di LeU, come Pierluigi Bersani, a suo tempo lo hanno votato "per disciplina di partito, ma appena è stato possibile dissociarsi lo hanno fatto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA