Salvini: 'Paura del voto italiano? L'Ue è come il Titanic'

Tajani getta acqua sul fuoco: 'Chiede maggior coinvolgimento del suo partito nelle scelte europee'

Redazione ANSA STRASBURGO

"Qualcuno ha paura delle elezioni, qualcuno teme le elezioni e il voto degli italiani, allora avete un problema". Così Matteo Salvini alla plenaria a Strasburgo dell'Europarlamento. "Se avete paura delle elezioni allora questa Unione europea è il Titanic che sta affondando - aggiunge -. Noi ce la metteremo tutta o l'Europa cambia o saranno i popoli a cambiarla a partire dal 4 marzo".

"Per alcuni vengono prima i banchieri, le multinazionali e gli immigrati, mentre per me e per la Lega vengono prima gli italiani", ha aggiunto Salvini.

Getta acqua sul fuoco il presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani. "Salvini - evidenzia - ha espresso una posizione non contraria all'Europa, è critico nei confronti dell'Europa attuale, la sua è una posizione legittima". Salvini "non ha mai detto in questa ultima fase che bisogna uscire dall'euro né che bisogna uscire dall'Ue, quindi mi pare una posizione che va nella direzione di un maggior coinvolgimento del suo partito nelle scelte dell'Europa", ha aggiunto Tajani. "Cambiare l'Europa non significa essere contro l'Europa - ha proseguito Tajani -, si può essere eurocritici, che è diverso, dall'essere euroscettici".

 

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in