Siani,lascio se "chiacchierati" in lista

Medico, se chiamato a provare quanto fatto è da codardo dire no

(ANSA) - ROMA, 12 GEN - "Non ci può essere un nome chiacchierato in lista altrimenti devo per forza fare un passo indietro". Lo ha detto Paolo Siani, primario di Pediatria dell' Ospedale Santobono-Pausillipon di Napoli, in merito alla sua candidatura con il Pd alle elezioni di marzo. "Ho chiesto che i nomi che saranno in lista siano i migliori. L'ho detto a Renzi e lui mi ha risposto: 'Ma io mi suicidio se non è così, quindi stai sicuro che avrai nomi migliori dei tuoi'".
    "E' stata una scelta faticosa - ha aggiunto - e sono a disagio con tutta questa attenzione mediatica, non sono uno capace di tenere questo ritmo". "Piuttosto sono capace di fare le cose - ha affermato - ma credo che, a questo punto della vita, se vieni chiamato per provare a fare quello che ho fatto qua e far meglio penso che vada fatto. Mi sarei sentito un codardo se avessi detto anche questa volta no".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA