Berlusconi, con non noi via Jobs act

Poi precisa, norma ha fallito la correggeremo

(ANSA) - ROMA, 10 GEN - "I dati sull'occupazione giovanile riguardano soprattutto i contratti a termine, con noi al governo toglieremo il jobs act che ha dato spinta solo ai lavori a scadenza". Lo ha affermato Silvio Berlusconi a Radio Anch'io rispondendo a Matteo Renzi. Più tardi con una nota la segreteria del presidente di Forza Italia precisa che le parole di Berlusconi "son state parzialmente fraintese" e che il presidente "si è limitato a constatare che il Jobs Act è sostanzialmente fallito, perché non ha indotto le imprese a creare occupazione stabile, ma quasi esclusivamente lavoro precario. In ogni caso, è una norma che sta esaurendo i suoi effetti". "Quando saremo al governo - spiega ancora la nota - non torneremo naturalmente al regime precedente, ma introdurremo strumenti più efficaci del Jobs Act per correggerne gli effetti distorsivi e incentivare le imprese a creare lavoro stabile".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA