Renzi a colloquio con Macron, è andata molto bene

Segretario Pd accolto dal Presidente della repubblica francese

Matteo Renzi ha lasciato l'Eliseo dopo circa un'ora di colloquio con il presidente francese Emmanuel Macron. Uscendo dal palazzo presidenziale di Parigi, il segretario del Pd ha risposto dall'auto ai giornalisti. Com'è andata? "Molto bene". 

Matteo Renzi e Emmanuel Macron si sono detti d'accordo oggi - nell'incontro all'Eliseo - sull'esigenza di "lottare contro il populismo, il lepenismo e i suoi alleati, anche italiani, come Salvini": lo hanno riferito all'ANSA fonti che hanno partecipato all'incontro, secondo le quali "il rapporto fra Macron e Renzi si è confermato forte e consolidato".

"Rifondare l'Unione europea partendo dall'Europa della cultura e dalla riforma delle zona euro": questo uno dei temi affrontati da Matteo Renzi nell'incontro con il presidente francese. Renzi e Macron, secondo fonti vicine all'incontro, si sono detti d'accordo "per un'Europa più democratica anche con la possibilità di presentare liste transnazionali alle elezioni Ue".

Matteo Renzi ha confermato oggi nell'incontro all'Eliseo con Emmanuel Macron, che il presidente francese "rappresenta oggi il punto di riferimento per il rilancio europeo", si apprende da fonti presenti all'incontro. Durante il colloquio, durato circa un'ora, Renzi e Macron hanno espresso "preoccupazione per l'incertezza della situazione in Germania".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA