Ira sindaco Alghero, chiusa Generalitat

"A repentaglio rapporti economici, da Madrid atto di forza"

(ANSA) - ALGHERO, 13 NOV - Madrid chiude la sede delle Generalitat di Catalunya ad Alghero e il sindaco della città catalana in Sardegna, Mario Bruno, scrive al governo di Madrid, al premier Paolo Gentiloni e al governatore sardo Francesco Pigliaru perché, come accaduto a Bruxelles, venga mantenuto "aperto e funzionale" l'ufficio di corrispondenza per il quale il Comune ha messo a disposizione i locali del piano terra del Palazzo Civico di via Columbano.
    "E' chiaro che la chiusura dell'ufficio di corrispondenza di Alghero rischia di mettere a repentaglio i rapporti economici e sociali tra i due territori - spiega il primo cittadino - vanificando il grande lavoro compiuto e lo sforzo realizzato per consolidare i profondi legami esistenti tra le associazioni e le imprese italiane, sarde e catalane che operano con ricadute positive nei due Paesi. La scelta unilaterale del Governo spagnolo - denuncia Bruno - è un atto di forza che non può passare inosservato, al di là di come la si pensi sulla autodeterminazione della Catalogna".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA