Legge elettorale: M5s in piazza, al Pantheon c'è Grillo

"Abbassate le bandiere, qui stiamo facendo una battaglia per tutto il popolo italiano"

"Abbassate le bandiere, qui stiamo facendo una battaglia per tutto il popolo italiano". Così Beppe Grillo arrivato in piazza della Rotonda dove il M5s manifesta contro la legge elettorale.

"Non dico che con questa piazza fermeremo la legge elettorale, ma vi dico: stanno facendo una legge perché scientificamente nessuno vinca le lezioni per poi fare il governo dell'inciucio. Ma devono raggiungere il 51% dei seggi e oggi quel 51% non ce l'hanno neppure col binocolo. Noi saremo l'unica certezza per poter formare un governo dei cittadini. Si stanno facendo male con le loro mani. Renderanno il Movimento sempre più determinante: ma dipenderà da voi". Così il candidato premier M5s Luigi Di Maio in piazza al Pantheon contro il Rosatellum. "I risultati sono a portata di mano e dipendono solo dalla volontà dei cittadini. Nei prossimi 4 mesi l'Italia deciderà se vivere o sopravvivere" aggiunge.

Fischi in piazza del Pantheon quando i parlamentari che si alternano sul palco citano i presidenti delle Camere Grasso e Boldrini, la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Boschi e l'ex capo dello Stato Giorgio Napolitano. Sul palco è salita anche la candidata alla presidenza del Lazio Roberta Lombardi che dice: "Siamo noi il popolo sovrano e ne usciremo più forti che mai". In piazza oltre alle bandiere con le 5 stelle spiccano delle lettere a caratteri cubitali che formano le parole: "Siete circondati" e "Popolo sovrano".

   DIRETTA FACEBOOK M5S

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA