Salvini, noi in Europa ma da pari a pari

"Mi sento europeo ma ridiscutere tutti i trattati Ue"

(ANSA) - PIACENZA, 16 LUG - "Stare in Europa sì, ma da pari a pari, non con il cappello in mano": questa la linea di Matteo Salvini sul futuro dell'Italia nell'Ue. Chiudendo l'assemblea programmatica della Lega a Piacenza, Salvini ha spiegato che il prerequisito di ogni alleanza è la "revisione totale della nostra permanenza nell'Ue, riscrivendo i trattati a uno a uno".
    "Mi sento cittadino europeo - ha anche detto Salvini - ma un conto è sentirsi parte di una comunità, un conto è la sovrastruttura europea con le sue regole astruse".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA