Consip, Renzi: 'Nuovo show Camere ignora tema prove false'

'Vogliamo la verità. Se poi arrivasse presto, ancora meglio'

Su Consip 'si continuano a fare gli show in Parlamento e sui giornali per una presunta fuga di notizie, per un presunto concorso esterno in traffico di influenze. Ma noi continuiamo a domandare: non vi fa accapponare la pelle l'ipotesi che siano state costruite prove false contro esponenti delle Istituzioni? Vogliamo la verità. Se poi fosse possibile averla presto, ancora meglio'. Lo scrive Matteo Renzi nella Enews, parlando anche del caso nomine a Roma: 'Dai tempo al tempo e vedremo se quelli che ci facevano la predica urlando 'Onestà, onestà' fuori dai palazzi riusciranno a provare la loro innocenza nelle aule di tribunale: cosa che ci auguriamo di cuore, per loro e per l'Italia. Perché siamo garantisti sempre, non a giorni alterni'. E sullo Ius soli commenta: 'Non è regalare la cittadinanza, ma di anticiparla riconoscendo una realtà che già esiste'.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA