Ius soli:Grasso,Cei difeso sempre deboli

Si possono difendere contemporaneamente disoccupati e migranti

(ANSA) - ROMA, 18 GIU - "La Cei si è sempre distinta nella difesa dei deboli e non merita questi attacchi". Così il presidente del Senato, Pietro Grasso, replica alla Lega che ha criticato monsignor Galantino per le sue posizioni sullo ius soli. "C'è ancora qualcuno - prosegue - che non crede si possa difendere contemporaneamente chi è disoccupato e chi è migrante".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA