Ddl penale: Camera, ok definitivo, 267 sì e 136 no

Via libera definitivo dell'Aula della Camera sul ddl penale. Il testo è stato approvato a Montecitorio con 267 voti a favore, 136 contrari ed 24 astenuti. Ad astenersi i deputati di Mdp. Contro hanno votato quelli di SI, M5S, Fi, Cor e Scelta civica. Il ministro Enrico Costa ha votato contro il provvedimento, dai banchi di Ap.

E intanto il governo ha chiesto il voto di fiducia sulla manovra. Ad avanzare la richiesta nell'Aula di palazzo Madama è stata Anna Finocchiaro, ministro per i Rapporti con il Parlamento. Il presidente del Senato Pietro Grasso ha convocato la Conferenza dei Capigruppo per decidere come andare avanti con i lavori. Le dichiarazioni di voto e il voto di fiducia sulla manovra si terranno in mattinata dalle 9.30 in poi. Lo ha stabilito la Conferenza dei Capigruppo di Palazzo Madama convocata dal presidente del Senato Pietro Grasso subito dopo la richiesta del voto di fiducia da parte del governo. La prima chiama dovrebbe cominciare verso le 11. Subito dopo la votazione della manovra, l'Aula del Senato dovrà esprimersi sul parere circa la sussistenza dei requisiti di costituzionalità del decreto vaccini, così come richiesto dal M5S. Poi, verrà incardinato il disegno di legge sullo ius soli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA