Milano: Duomo.Corteo Casapound, no palme

'Progetti estranei nostra storia, degrado in periferia'

(ANSA) - MILANO, 18 FEB - "No all'africanizzazione di Piazza Duomo": questo il testo dello striscione, da loro stessi definito "provocatorio", esposto dai militanti di CasaPound Italia Milano durante un blitz nel pomeriggio davanti ai filari di palme che sono in via di piantumazione in un'area della piazza. E il movimento di estrema destra denuncia il degrado delle periferie. "Con tutte le problematiche di Milano - ha affermato Massimo Trefiletti, responsabile della sezione locale - ci mancavano solo le palme e i banani in Piazza Duomo. Una scelta che, nonostante le proteste dei milanesi, ha trovato l'appoggio di Giunta e Sovrintendenza, evidentemente molto più attente alle richieste di Starbucks che ai bisogni dei cittadini". "Troviamo ridicolo - ha concluso - il tentativo far passare come scelta di avanguardia quello che è l'ennesimo segno di una politica che punta alla distruzione del legame con la propria storia, le proprie origini, la propria terra".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA