• Gentiloni: "Parole di Mattarella riferimento per azione di governo"

Gentiloni: "Parole di Mattarella riferimento per azione di governo"

Grasso: "Partire da condivisione valori". Boldrini: "Discorso di verità all'Italia e alla politica"

"Il messaggio del Presidente della Repubblica sarà un punto di riferimento per l'azione delle istituzioni nel 2017. Le parole di Mattarella sono per noi del governo fonte di ispirazione e di incoraggiamento nel lavoro che ci attende". Così il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha commentato il discorso di fine anno del capo dello Stato.

"Il Presidente - sottolinea Gentiloni - ha sottolineato lo spirito di comunità che deve animare l'impegno per il lavoro, in particolare dei giovani, per la sicurezza, per la difesa del risparmio, per la ricostruzione delle zone colpite dal terremoto. Il messaggio del Capo dello Stato ha detto parole chiare e di grande equilibrio sul tema dell'immigrazione. Con forza particolare, il Presidente ha richiamato chi ha responsabilità pubbliche all'etica dei doveri e al rifiuto dell'odio e della contrapposizione. Insomma, le parole di Mattarella sono per noi del governo fonte di ispirazione e di incoraggiamento nel lavoro che ci attende", afferma il premier. 

Grasso, partire da condivisione valori - "Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ci ricorda, nel suo messaggio di fine anno, che il tessuto sociale del nostro Paese è pieno di energie positive. E ci invita ad usare pienamente queste energie, insieme al senso diffuso di comunità che costituisce la forza principale dell'Italia, per reagire alle difficoltà e alle emergenze. Che si tratti della ricostruzione nelle zone colpite dal terremoto o della lotta al terrorismo, del contrasto della corruzione o dell'impegno per dare una risposta alle tante domande sociali del nostro Paese, ogni nostra azione deve partire dalla condivisione di valori fondamentali, praticati e testimoniati ogni giorno". Lo afferma il presidente del Senato Pietro Grasso.

Boldrini, discorso di verità all'Italia e alla politica - Il messaggio del Presidente Mattarella è un discorso di verità all'Italia e al mondo politico. Indica con nettezza l'attenzione da riservare alle popolazioni colpite dal terremoto; sottolinea con forza che disoccupazione e povertà sono i problemi più importanti ai quali deve far fronte il Paese. Perché la ripresa resta insufficiente e troppe disuguaglianze, a partire dalla condizione del nostro Sud, lacerano il tessuto sociale. Una comunità nazionale - ci ricorda il Presidente - non deve rassegnarsi al fatto che alcuni cittadini abbiano minori diritti e minori garanzie. Ma il Presidente mette in rilievo anche le molte energie positive e le risorse sulLe quali il nostro Paese può contare". Così la presidente della Camera, Laura Boldrini, commenta il discorso di fine anno del presidente della Repubblica Mattarella.


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA