de Magistris, vinto contro tutti poteri

"E' l'inizio di una rivoluzione che farà parlare di Napoli"

(ANSA) - NAPOLI, 6 GIU - "Non si era mai visto un sindaco uscente senza soldi, che ha avuto contro tutti i poteri forti, il governo, la camorra, tutti i partiti politici, arrivare primo al ballottaggio distanziando di 18 punti il secondo arrivato. E' l'inizio di una rivoluzione che far parlare di Napoli nei prossimi 5 anni". Cosi' il sindaco uscente di Napoli, Luigi de Magistris, commenta l'esito del voto amministrativo a Napoli.
    "Siamo diventati - dice - un soggetto politico nazionale e internazionale. Siamo un unicum. Noi vogliamo avere un ruolo internazionale. Vogliamo che si guardi a Napoli come un nuovo soggetto, come Atene e Barcellona. Voglio fare di Napoli un soggetto politico di liberazione contro il sistema politico oppressivo, mafioso e liberista - ha aggiunto de Magistris - Ma di questo movimento parlerò dal 20 giugno. Ora, e fino al 19 giugno, dobbiamo pensare a convincere gli astenuti, e a parlare agli elettori del Pd e di M5s".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie